Atari 2600: la prima console di successo

Retrogames Oni’s History : Capitolo 1

Pillole di storia dei videogiochi, attraverso la mia collezione.

Partiamo dal 1977, ben 7 anni prima della mia nascita, quando venne lanciata sul mercato la prima home console a cartucce di successo!

Si trattava della mitica Atari 2600!

L’Atari 2600 e’ una console ad 8 bit, venne prodotta in molteplici versioni, l’ultima nell’85 chiamata Atari JR. La produzione della console termino nel 1991, ben 14 anni dopo la sua prima apparizione sul mercato!

Atari 2600…da qualche parte dovrei avere anche il primo modello in radica con kangaroo e space invaders….doveeee???

Tra i vari giochi sicuramente tutti conoscerete Pac Man, space invaders, Pitfall ed Asteroids, ma i titoli di punta dell’Atari 2600 furono molti altri in quanto moltissimi dei titoli che spopolavano in sala giochi all’epoca vennero riprodotti su questa leggendaria console.

La spenta conversione di Pac Man !!!

Il mitico Space Invaders!

Tarzan!!??? Nooo e’ Pitfall!!!

Altri titoli degni di nota sono sicuramente joust, moon patrol, pengo, poleposition, missile command, kangaroo e centipede (ce ne saranno sicuramente altri, ma a me vengono in mente questi!)

Joust

Centipede

La versione di Pac Man per Atari 2600 fu un grosso fallimento per la compagnia, in quanto la poca potenza della console, non permise di riprodurre la psichedelica esperienza che il gioco regalava in sala giochi. Quasi tutti i colori vennero fatti sparire ed i fantasmi contemporaneamente su schermo erano solamente…..1!

Per far si che Pac Man si trovasse alle prese con i 4 fantasmi della sala giochi essi  vennero rappresentati con 4 diversi fotogrammi che si alternavano sullo schermo. Così facendo acquistarono un effetto dissolvenza /intermittenza che gli donava un’aria, come dire, spettrale! Per questo motivo vennero poi in seguito chiamati fantasmi!

Da qui’ alcuni dicono iniziò la grande crisi dei videogiochi dell’83, ma per l’Atari il vero disastro avvenne con l’uscita di E.T.!!!! Si’ ,proprio il gioco basato sull’omonimo film, uno dei peggiori videogiochi di tutta la storia!!! Assolutamente ingiocabile e graficamente orribile, ma proprio per questo pieno di fascino videoludico per i collezionisti!!!

Valli un pò a capire questi retrocollezionisti!