Italian Jagfest 2012

Un portale interdimensionale per divertirsi e rivivere le emozioni dei videogiochi di un tempo passato!

Finalmente, dopo anni di inviti da parte degli amici, del Brainfusion di Forlì, sono riuscito a prendere parte a questo attesissimo evento da parte dei ragazzi appassionati di retrogaming e del mondo dei videogiochi in generale!

Non ero mai riuscito a parteciparvi vuoi per impegni vari o vuoi per le mie finanze, quasi sempre prossime allo zero, ma quest’anno, me ne sono fregato e mi sono detto che avrei dovuto parteciparvi ad ogni costo!

E così e’ stato, ovviamente il tutto non senza complicazioni, mattinata a Rimini e pomeriggio a San Benedetto del Tronto (AP!!!!!) per impegni vari e poi via verso la mecca del retrogaming italiano, Forlì (Totali km della giornata 550, senza considerare il ritorno da Forlì)!!!

Purtroppo sono arrivato durante la cena, perdendomi il torneo del sabato pomeriggio  a Double Dragon 5 che ha visto il trionfo dell’abile (solo perchè non c’ero io) Federico Gori (che si e’ portato a casa l’unico gioco ufficialmente distribuito su cd per Evo Smart Console), ma poco importa perche’ sono stato subito ben accolto dai miei amici e tra una chiacchiera ed una risata mi sono rifocillato con un’ottima pizza ed un ottimo dolce!!!

Fatto il pieno di energia ero pronto ad immergermi  in un mondo fatto di pixel!!!

Il Jagfest e’ organizzato dai talentuosi ed appassionati ragazzi del Brainfusion, negozio di videogiochi dove e’ possibile trovare di tutto, dai videogiochi più strani e retro, accessori di ogni tipo, fino ai videogiochi più odierni, il tutto condito da simpatia , professionalità ed un pizzico di follia che non guasta mai soprattutto per le persone come me…folli x quanto riguarda il mondo del gaming (anche per le due e quattro ruote, ma questo e’ un altro discorso…..)!

Ogni anno questi ragazzi, oltre allo sbattimento del monta e smonta decine e decine di cavi,  si prendono la responsabilità e corrono il rischio di eventuali danni,  mettendo a disposizione di più persone,  buona parte della loro immensa collezione il tutto con l’aiuto di altri generosi, coraggiosi e volenterosi  amici retrogamers e collezionisti di Forlì.

Basta però parlare con ognuno di loro per scoprire che tutta questa fatica e’ oscurata dalla passione e dalla soddisfazione nel  vedere condividere da sempre più persone ogni anno, questa sana e giocosa passione per il retrogame.

Il festival e’ molto piccolo,si svolge in una stanza, ma non fatevi ingannare dalle apparenze perchè entrarvi significa abbandonare per due giorni il presente videoludico per essere trasportati in una sorta di limbo che ci riporta indietro nel tempo,  facendoci rivivere le bellissime esperienze di allora, dai gloriosi anni del commodore 64 fino all’epoca d’oro delle sale giochi, quando buttavamo monetine su monetine dentro ai nostri amati e bastardi cabinati!!! Al Jagfest potrete ammirare , ma soprattutto videogiocare con decine di console, da quelle un pò più conosciute, come ad esempio commodore 64,ZX Spectrum, Atari falcon, Jaguar, Linx , Virtual Boy ecc… a quelle più uniche e rare come il Vectrex, l’ EVO Smart console, il buffo Zeebo o l’unico pezzo al mondo funzionante dell’Atari Virtual Headset! Grande spazio e’ riservato anche al garage gaming, con creazioni amatoriali di vario tipo come pcb o a mio avviso il grande protagonista del festival  un cabinato da sala giochi nato dalla collaborazione tra i ragazzi del Brainfusion ed un ragazzo ingegnere di Forlì! Spettacolare!!!

Grandi chicche anche tra i titoli presenti per  i vari sistemi, come limited edition uniche autografate dai produttori del videogioco in questione quali Elansiar per Falcon e Robinson’s Requiem per Jaguar.  Personalmente ho trovato una grande soddisfazione nello schiacciare i tasti di un’epoca lontana, i cui ricordi si fermano a space invaders  e donkey kong,  l’epoca del commodore 64 all’eta’ di 8 anni!

Altra console che mi ha fatto sorridere e’ stato il Vectrex, mentre ringrazio sentitamente a Marco per avermi fatto sanguinare gli occhi con il suo amato Virtual Headset e Missile Command 3D!!! ……E pensare che il 3ds sta facendo successo nel 2012!!!

Insomma, per due giorni oltre a rivivere emozioni di un’epoca ormai passata, si passa il tempo tra chiacchiere, videogiochi e risate insieme ad amici ed appassionati di questo fantastico mondo!

Altra idea molto carina, quella di far collaborare Gianmarco Esposito , disegnatore e fumettista al quale faccio i miei auguri per un roseo avvenire nel mondo del disegno, ponendolo al centro della stanza con il suo tavolo/laboratorio dove aveva il difficile incarico di dare forma e colore alle idee  che gli venivano commissionate dalle persone lì presenti! Bravo!

In conclusione, questo Italian Jagfest 2012 e’ stato un evento abilmente confezionato dai ragazzi del Brainfusion che hanno sapientemente messo al centro del raduno la passione e l’emozione del videogiocare insieme,  condite con allegria, pizza e chiacchiere tra amici!

Grazie a tutti i partecipanti e soprattutto grazie agli amici del Brainfusion ed il “russo” per l’ospitalità datami e la bella giornata passata insieme…….. Partita a Pes 2013 compresa, come testimonianza che vecchio e nuovo possono convivere senza problemi!!!

Io consiglierei ad ogni videogiocatore di riprendere ogni tanto in mano qualche titolo degli anni passati per lui importante o divertente….e’ una buona cura terapeutica che fa sorridere e divertire!

Jagfest ci rivediamo il prossimo anno, mentre ragazzi, con voi, purtroppo per voi, ci si rivedrà sicuramente prima!!!

30 pensieri su “Italian Jagfest 2012

  1. grazie veramente Luca con le tue parole mi hai quasi commosso 🙂
    Credimi organizzare tutto questo è molto faticoso sia per me e gli altri ragazzi del brain ma sentire le tue parole entusiastiche mi ripaga ampiamente dell’ impegno profuso.
    La cosa che ci piace di più è condividere con te e con gli altri amici la nostra passione x i videogiochi in tutte le sue forme (anche le più stravaganti) xchè anche se l’online gaming è sempre più perfezionato e divertente niente può sostituire una partita spalla a spalla con i tuoi amici !!!

  2. Sono felice che il cabinato sia piaciuto ma al titolo di “ingegnere” credo non arriverò mai… 🙂
    Lo sostiuirei con “pazzo appassionato”.
    Ciao!

    • Pazzo Appassionato e’ un titolo invidiato da tutti gli ingegneri!!! E’ la loro qualifica segreta più ambita! 🙂

  3. This amount is determined so that there is no need for people to enjoy same day
    payday loans to restrict any of your. While most Pay Day Loan companies will accept your most recent pay check as proof of
    income, other companies require you to have direct deposits of your
    check made to your checking account. These loans
    are most sought after fiscal help in the comparison of the private institutions because it
    does not waste the precious time of the borrowers.

  4. Nice post. I was checking continuously this blog and I am impressed!
    Very helpful info specifically the last part 🙂 I care for such info a lot.
    I was seeking this certain information for a very long time.
    Thank you and best of luck.

  5. Tighten the muscles in the fleshlight by squeeze them and exhibitor, and pull out before you cum to continue cleaning
    to a minimum. Serena clapped her to hold her Look against the biological trick happens.

  6. A built-in “end of life” function beeps to let you know when it is time to replace it.
    Perhaps not by the person taking that action the first time,
    but certainly by anyone who’s been down that road a time or two. If one smoke alarm trips the others will go off too leaving you and your family the extra precious seconds to escape.

  7. Turn it all the way around to it’s fullest degree and then back about. In the first furnace, raw materials are melted to become molten glass. It is also a talking alarm that announces a verbal warning of the type of hazard it detects.

  8. We’re a bunch of volunteers and starting a new scheme in our community. Your web site offered us with useful info to work on. You have done an impressive activity and our entire neighborhood will likely be grateful to you.

  9. I’ve been exploring for a little for any high-quality articles or weblog posts on this kind of area . Exploring in Yahoo I ultimately stumbled upon this site. Studying this info So i am glad to express that I have a very just right uncanny feeling I found out exactly what I needed. I such a lot certainly will make certain to do not forget this web site and provides it a look on a constant basis.

  10. Thiѕ cоuld be an incгedible blοg ѕite, apрrеciate
    іt foг thіs. I would peгsonally
    thаt will the ѕearch engines pertaining to numerous hrs to seаrсh fоr the following ԁecidе to put.

    My partner anԁ i dislike any time eaсh time
    I really the ѕeаrch engines rеgarding articleѕ and rеviews
    to be ablе to move through I regularly unсoveг inadequate cοntent articles and also lots of junk.

    Everyοne dеfinitely get treatment method regarding аll of thе ѕpam аnd also hоld your ωebsite purіfy anԁ
    top qualіty. Might уou poѕsesѕ any methoԁs of οur
    blοg sіte?

  11. ӏ’ve read a few excellent stuff here. Definitely value bookmarking for revisiting. I wonder how much attempt you set to make this kind of great informative website.

  12. I’m not sure where you’re getting your information,
    but good topic. I needs to spend some time learning much
    more or understanding more. Thanks for excellent info I was looking for this information for my mission.

    my web site … check over here

  13. I like the valuable information you provide in your articles.
    I’ll bookmark your blog and check once more right here regularly.

    I’m reasonably certain I’ll be informed many new
    stuff proper here! Best of luck for the following!

  14. Wonderfful aгticle! This іѕ the typе of information that arе mean to be
    shared arοunԁ thе net. Dіsgraсe on
    the seek еngines foг noω not pоѕіtioning thіs put up upρeг!

    Сome on over and seeκ advice from my ωebѕite .
    Thank you =)

    my webрage school managеment system (Alethea)

  15. I wish to point out my appreciation for your kindness supporting people who absolutely need help on that area. Your personal commitment to getting the solution across has been remarkably useful and have consistently allowed some individuals just like me to attain their dreams. Your own insightful guideline means much to me and somewhat more to my colleagues. Many thanks; from everyone of us.

I commenti sono chiusi.